Pannelli Sandwich


Con il termine pannelli sandwich si identificano tutti quei pannelli compositi costituiti dall’aggregazione di due diversi materiali.
L’anima centrale, in genere in poliestere/polistirene, determina l’80-90% dello spessore e della leggerezza del pannello.
Le superfici esterne in PVC, espanso, compatto o polipropilene, conferiscono rigidezza e planarità al pannello.
Nello slang parlato vengono identificati con nomi differenti, pannelli piuma o pannelli sandwich, pannelli communication in forex o vekaplan, ma talvolta ne potreste averne sentito parlare anche direttamente con il nome di relativi prodotti commerciali come Viscom, Stadur, Accaline, Accabond.
Questi pannelli sono i prodotti maggiormente utilizzati nel mondo della visual comunication e dell’allestimento, grazie alle loro proprietà tecniche, alla versatilità e ai costi contenuti.

I nostri pannelli sandwich

 

 

 

Dove si può utilizzare?
OVUNQUE! BASTA SCEGLIERE IL PRODOTTO GIUSTO!  ED È QUI CHE SUBENTRIAMO NOI!

Un pannello sandwich può essere utilizzato per ristrutturazione, facciate di edifici, controsoffittature, rivestimento di pareti, e pubblicità, adverstising, stand, allestimenti fieristici, visual comunication, cartellonistica, espositori, ascensori, supporti serigrafici, totem, oggettistica varia, decorazioni, colonne per stazioni di servizio, terminal dei trasporti pubblici,  serramenti, protezioni macchine di lavoro etc, ma naturalmente va scelto il prodotto giusto.
In commercio ne esistono diversi tipi in funzione dei materiali che costituiscono l’anima  (detta anche core) e le pareti esterne.

 

 

Perché preferire un materiale composito?
PER SFRUTTARE LE PECULIARITA’ DI 2 MATERIALI

Un pannello sandwich è il miglior modo per sfruttare le proprietà migliori di due singoli materiali.
ll materiale è rigido e facilmente stampabile grazie alla composizione esterna; leggero, resistente, con buone proprietà isolanti grazie ai materiali utilizzati per l’anima.
Inoltre la combinazione di due materiali lo rende adattabile a tecniche di lavorazioni particolari tanto da consentire realizzazioni di forme  piane e curve.

E difficile da lavorare?
SEMPLICE COME IL CARTONE MA CON RESISTENZA E PROPRIETÀ NOTEVOLMENTE SUPERIORI!

La lavorabilità di questi prodotti unite alle spiccate proprietà rappresentano il fiore all’occhiello di questi materiali.
Si può segare, tagliare, forare e fissare utilizzando strumenti di lavoro semplici come sega circolare, plotter da taglio o trapani.
Sono estremamente versatili grazie alla capacità di poter essere verniciati, rivestiti o stampati con stampa diretta senza particolari trattamenti preliminari.
La perla finale è nella possibilità di fresare o scanalare a fessura al fine di permettere la realizzazione di forme geometriche complesse.