PET


espositori termoformati in pet

Le lastre in PET sono dei pannelli estrusi a base di poliestere.
Si potrebbe definire un materiale “moderno” con ottime capacità di resistenza al fuoco agli agenti chimici e atmosferici.

Loro brillantezza e trasparenza hanno reso NUDEC®PET, nel corso degli anni, un prodotto di grande utilizzo nel settore pubblicitario e per la realizzazione di oggettistica anche di arredo. Sono funzionali e fanno risparmiare tempo in quanto non devono essere asciugate prima della termoformaura.
Nella comparazione con il Petg si può evidenziare che il Pet ha maggiore resistenza ai graffi.

Campi di applicazione delle lastre in PET

Pubblicità: Vetrine, insegne, Cartelli, segnali, Display articoli pubblicitari, espositori;
Industria: Protezione di macchinari, Distributori automatici, slotmachines, scudi e protezioni antivandaliche;
Artigianato: Applicazioni per bagno, illuminazione,  vassoi, oggettistica;
Edilizia: Arredo interno, vetrate, pareti interne, arredo urbano, pensiline, elementi antiurto, lucernari, tettoie e serre;

Caratteristiche tecniche delle lastre in PET

Leggerezza: Il Pet ha una densità di 1,34 g/cm3, ossia leggermente più pesante del Pmma ma molto più  leggero del vetro (2,5 g/cm3 del vetro).
Food Contact: Le lastre NUDEC®PET (eccetto la versione UV), adempiono ai requisiti per il contatto con alimenti.
Igienico: Il Pet ha anche caratteristiche igieniche tali da poter essere utilizzato per applicazioni mediche.
Trasparenza: – Eccellente trasparenza e lucidità , hanno 89% di trasmissione luce, quindi simile al vetro (Trasmissione luminosa del vetro: 80%- 90)
Resisitenza: Hanno una buona resistenza alla maggior parte degli acidi, tinture e sali, idrocarburi, olii minerali, alle intemperie .  Possiedono anche un’ottima resistenza all’impatto e alla rottura.
Resistenza al fuoco: Eccellente resistenza al fuoco. Bassa generazione di fumi, non tossico.
Protezione UV: Di base le lastre in PET non sono protette contro l’azione dei raggi solari, anche se possiede una buona resistenza alle intemperie.Può applicazioni in esterno direttamente esposto al sole, si raccomanda il prodotto stabilizzato protetto UV.
Eco sostenibilità :Riciclabili e rispettosi dell’ambiente, totalmente combustibili, senza emissione di sostanze tossiche che inquinano le discariche.

Lavorabilità delle lastre in PET

Stampa: L’elevata resistenza ai solventi potrebbe comportare difficoltà di ancoraggio di alcuni inchiostri.
Piegatura: Le lastre in Pet possono piegarsi sia a freddo che a caldo.
Per le piegature a freddo è fondamentale che lo spessore sia modesto max 3mm, e che venga realizzato senza stress tensionale, quindi con tempistiche di piegamento non rapide. Per le piegature a caldo invece si possono lavorare anche spessori un po’ più grandi attraverso l’utilizzo di barre piegatrici.
Taglio: Le lastre in PET si possono agevolmente tagliare con normali attrezzature di taglio da carpenteria per legno o metalli . Seghe a disco, a nastro, permettono risultati soddisfacenti ma anche con seghetti alternativi o a mano è possibile eseguire lavorazioni di taglio;  l’importante è avere le lame affilate cosi come per la fustellatura.
Lucidatura: Lucidabile con l’utilizzo di dischi e pasta lucidante oppure a fiamma prestando molta attenzione alla distanza corretta, onde evitare sbiancamenti del materiale o riscaldamento eccessivo della lastra.
Adesivi:  la sua ottima capacità di resistenza chimica lo rende inadatto all’utilizzo di adesivi con solventi.Tra gli adesivi raccomandati si trovano i cianoacrilati, i poliuretani bicomponenti e i epossidici di bicomponenti.

 

LISTINO-PET