PMMA plexiglass colato


Il PMMA colato è un materiale che si fa preferire all’estruso in termini di durezza, resistenza e trasparenza. La definizione di “Colato” deriva dalla tipologia di produzione ossia la colatura del monomero tra due lastre di vetro. Questo processo produttivo fa si che il colato sia il plexiglass per eccellenza, un prodotto facile da piegare, tagliare, forare, incidere, fresare, termoformare, incollare e lavorare meccanicamente. Tuttavia, la colatura potrebbe comportare lievissime variazioni di spessore, ciò lo rende meno idoneo per le lavorazioni ad incastro, dove si predilige il PMMA estruso.

Siamo distributori di un marchio leader nel settore:

  • Altuglas® è il marchio con cui si identificano le lastre di PMMA prodotte dalla società Altuglas® International, azienda leader, tra i più importanti produttori al mondo del settore.

 

Gamma prodotti Pmma (plexiglass) colato

Listino-Colato

Campi di applicazione Pmma (plexiglass) colato

  • Edilizia : Pensiline, lucernai, coperture, vetrate, arredo urbano, serre, arredo interni;
  • Pubblicità: Insegne luminose, pannelli luminosi, espositori, targhe, allestimenti, scrittura a caratteri tridimensionali, cartelli segnaletici;
  • Trasporti: Vetri, parabrezza, deflettori, targhe, tettucci, oblò, finestrini, semafori, barriere antirumore;
  • Industria: Componentistica macchine, particolari di precisione, elettronica, banchi frigo, display,iIlluminazione, lettini solari;
  • Artigianato: Oggettistica, arredo interno, cabine e piatti doccia, tavoli, sedie, cellulari, vasche da bagno;
  • Medicina: Lenti, ottica, provette, culle, incubatrici.

Caratteristiche tecniche  Pmma (plexiglass) colato

  • La lastra di PMMA colato è resistente ai raggi UV, agli urti, a molti acidi, ed agli agenti atmosferici che la rendono ideale per le coperture in genere.
  • E’ un materiale molto più leggero del vetro, pesa meno della metà a parità di spessore.
  • La durezza è compresa tra quella del legno e quella del ferro ed è molto vicina a quella dell’alluminio e delle leghe leggere.
  • La lastra in PMMA colato ha un peso e una distribuzione molecolare più ampia all’estruso, ciò conferisce una resistenza termica superiore ed una migliore resistenza alla microfessurazione (crazing) sotto l’azione dei solventi.
  • E’ più trasparente del vetro, può essere satinato, metallizzato, specchiato, fluorescente e colorato in un’ampia gamma di tinte che si presta, così, a numerosi effetti di trasmissione e diffusione della luce fluorescente, neon e LED.
  • Rispetto al vetro è più tenero e suscettibile ai graffi, tuttavia quest’ultimi sono facilmente eliminabili attraverso l’utilizzo di detergenti specifici. Esistono anche dei rivestimenti protettivi oppure delle produzioni specifiche anti abrasione.
  • Ha anche molte proprietà isolanti, sia termiche migliori del vetro che acustiche ed elettriche.
  • E’ sicuramente un materiale molto indicato per la termoformatura  e per le piegature a caldo. Inoltre può essere ri-lavorato a caldo.
  • E’ resistente all’invecchiamento, ha una garanzia pluriennale per il mantenimento delle caratteristiche fisiche essenziali.
  • E’ disponibile nella versione ecologica. La nuova generazione di lastre acriliche colate prodotte al 100% con R-MMA (metacrilato monomero riciclato),  risponde alle esigenze di una società sempre più focalizzata a coniugare lo sviluppo con l’eco-sostenibilità.
  • Infine può essere prodotta con caratteristiche speciali per aumentarne alcune peculiarità. Le produzioni speciali possono prevedere dall’ incremento di resistenza ai prodotti chimici, alla bicromaticità, per concludere con l’ esaltazione di brillantezza o diffusione.

Lavorabilità Pmma (plexiglass) colato

  • Termoformatura: Può essere termoformato, ossia la lastra di plexiglas viene scaldata in un forno a temperature di 160°/175°* per poi essere modellata al fine di ottenere dalle forme più semplici alle più complesse sagome tridimensionali.
  • Incollaggio: L’incollaggio con l’utilizzo di colle polimerizzanti è praticamente invisibile, se fatto a regola d’arte permette di ottenere la sensazione del “corpo unico”.
  • Stampa: Può essere decorato tramite verniciatura, serigrafia e incollaggio di pellicole.
  • Taglio: I tagli possono essere effettuati con: seghe circolari, seghe a nastro o fresatrici, laser o a getto d’acqua sotto pressione. Il PMMA colato si presta anche a foratura, tornitura, a fresatura e a levigatura.
  • Lucidatura: Una volta che la lastra ha subito un taglio ed è stata levigata può essere messo in atto il processo di lucidatura. Può avvenire a fiamma oppure per abrasione manuale o meccanica. Il processo consiste nel ridare alla superficie la sua lucidità iniziale.