PVC ESPANSO E PVC COMPATTO

Il PVC è un polimero termoplastico che deriva dalla polimerizzazione del monomero cloruro di vinile ed è costituito da cloro, carbonio e idrogeno, oltre all’aggiunta di additivi e sostanze lubrificanti e stabilizzanti per migliorare colore e alcune proprietà come la durata, rigidezza, flessibilità, elasticità. Il PVC può essere espanso o compatto in funzione della densità, e talvolta nel gergo degli addetti ai lavori viene identificato in base ai relativi nomi commerciali. Il PVC espanso (chiamato anche Forex, Ex-Cel, Simona, Simopor, Vekaplan, Foamalux, Palight, Komacel, Foamalite) viene prodotto in diverse densità e colorazioni;  nasce come prodotto adatto alla pubblicità/advertising (cartellonistica, insegne etc) anche se poi ha trovato diffusione in vari settori che spaziano dall’ edilizia all’industria. Il PVC compatto invece (che avrete sentire nominare con i nomi dei marchi commerciali come Palram, Palopaque, Palclad o Simona), è utilizzato principalmente nei settori dell’edilizia e della pubblicità, per rivestimento pareti, pavimentazione, controsoffitti,  oggettistica e allestimento. La crescita dei consumi di PVC  nel mondo coincide con lo sviluppo dell’era moderna, e la continua ricerca e sviluppo di materiali funzionali, duraturi e riciclabili. Il PVC rispecchia tutte queste proprietà. Inoltre la sua costituzione chimico-fisica, che consente facile miscibilità e forti legami fisici con numerosi additivi lubrificanti e stabilizzanti, lo rende un materiale polivalente. Rigido e flessibile, con un’elevata resistenza agli agenti chimici e all’attacco di funghi e batteri, con ottime proprietà di isolamento termico e con buone capacità di resistenza al fuoco sia d’innesco che di propagazione fiamma.

I NOSTRI PRODOTTI IN PVC

500x500-pcs-espansp-jane-forex-excel-bianco-nero-color
500x500-pvc-palclad

ESPANSO

COMPATTO

Scarica il listino sul PVC Compatto ed Espanso

 CONOSCERE DI PIU’ IL PVC

Perché utilizzare il PVC?

Perché è un materiale igienico, duraturo ed economico. Le nostre lastre in PVC hanno proprietà antimicrobiche e possono essere anche antibatteriche. E’ un materiale durevole nel tempo, poiché ha notevoli proprietà di resilienza. Infine, è un prodotto economico, perché a parità di caratteristiche tecniche è sicuramente il materiale meno costoso.

Si può lavorare?

Si stampa, si vernicia, si taglia e si incolla facilmente! Il PVC ha un’ottima resa di stampa sia digitale che serigrafica; inoltre, la sua planarità lo rende particolarmente idoneo anche a verniciatura e incollaggio di pellicole. E’ un materiale relativamente tenero si può tagliare con diversi strumenti: sega verticale, pantografo, seghetto elettrico, laser, fresatrice e fustellatrice.

Il PVC rispetta l’ambiente?

E’ un materiale riciclabile e poco inquinante. La raccolta di PVC usato, con i successivi trattamenti specifici, permette il recupero e il riciclo dello stesso, con produzione di materiale di riuso. Inoltre, rispetto ad altri materiali quali legno e alluminio, genera un’emissione minima di polveri.